venerdì, dicembre 16, 2011

SEL Trapani sull'arresto del Sindaco di Campobello di Mazara

SEL Coordinamento Provincia di Trapani
Comunicato stampa
Oggi potremmo, come SEL, accogliere trionfalisticamente le notizie di arresto di Ciro Caravà e di altre undici persone accompagnandole con un "lo avevamo detto".
Campobello di Mazara era, infatti, uno dei pochi comuni in Italia in cui Sel non appoggiò il candidato del centrosinistra. Scegliendo invece di costruire un’alternativa credibile ed efficace per uscire da un sistema stretto dentro mere logiche di potere ed in odore di organica commistione tra politica e Cosa Nostra. Commistione che una volta diventava la base di consenso dei sindaci dell'allora Polo delle Libertà e la volta successiva del sindaco di centrosinistra.
Ma sarebbe una ben magra consolazione.
Pensiamo invece che la politica debba sempre essere in grado di leggere la realtà senza demandare ad altri le scelte. Per questo chiediamo al centrosinistra di questa provincia se non sia giunto il momento di fare una riflessione sul ruolo della politica e sull'etica della stessa. Se non sia arrivato il tempo di capire perchè la mutazione genetica sia stata così profonda, rendendo in taluni casi così sbiaditi i contorni tra forze di centrosinistra e centrodestra.
Una politica in grado di dire con fermezza che chi dialoga o va a braccetto con i boss ed i loro tirapiedi, non può fare nè il Presidente della Regione nè il Sindaco di Campobello, e questo la politica lo deve saper dire prima che la magistratura intervenga. Mantenendo separate le competenze e i ruoli, ma senza falsi alibi.
Trapani lì 16 Dicembre 2011
Il Coord. prov. SEL Massimo Candela
maxcandela@tiscali.it

2 commenti:

MARTINODB ha detto...

Mi pare che c'è un po' freddino da quelle parti.
Che succede? Ci stiamo invecchiando?
Anche se non servono a nulla faccio a tutto lo staff i migliori auguri per un 2012 almeno clemente.

Domenico Grassa ha detto...

Grazie anche a te.......non ti preoccupare tra un pò spunterà un bel post che farà irritare qualcuno......creiamo un pò di suspance!